Sempre più di moda
Il funerale ecologico

Tipi di funerale 18 mag 2020

La situazione ambientale e climatica nella quale stiamo vivendo attualmente ci impone di prendere coscienza di quanto ogni nostro gesto, ogni nostra attività abbia un impatto, perlopiù negativo, nei confronti dell’ambiente.
La vita di un essere umano ha, quindi, giorno dopo giorno, un certo suo peso per il pianeta. Non sfugge a questa considerazione anche l’ultimissima fase della sua presenza in vita: anche dopo la morte, l’essere umano occupa un suo spazio nel mondo, ha un suo ruolo nei confronti dell’ambiente, che, spesso, non è privo di implicazioni negative.
Ed è per questo che sta prendendo sempre più piede il funerale ecologico.

Cosa si intende per funerale ecologico?


Alla base di tutto c’è il pieno rispetto dell’ambiente ma anche della persona e del dolore che i congiunti stanno vivendo. Non c’è nessuna pratica che possa essere destabilizzante in un momento tanto delicato: si tratta solo di approcciarsi all’estremo saluto del proprio caro con una maggiore consapevolezza ambientale e naturale.
Per cui, per il funerale naturale o ecologico vengono utilizzate bare in cellulosa, che risparmiano enormemente il numero degli alberi tagliati per la realizzazione di bare tradizionali; oppure bare il legno naturale, non trattato, in modo che non liberino sostanze tossiche, di solito presenti in colle e vernici, in aria con la cremazione o a terra, con il tempo, a seguito dell’inumazione; oppure ancora le urne rinascita, vera scelta che ci lega realmente alla natura per l’eternità: si tratta di urne in legno naturale in cui vengono sepolte le ceneri assieme ai semi di una pianta che crescerà e ci restituirà un ricordo vivo e vitale della persona cara.

Vuoi una consulenza gratuita?
Chiamaci adesso al
+39 328 331 2059

CLICCA PER CHIAMARE
Vuoi Informazioni?
Invia adesso la tua richiesta.
Vuoi Informazioni?
Invia adesso la tua richiesta.
info@funeralenaturale.it